linux engineer a roma

pubblicato il 07/02/2020

Tempo Indeterminato

descrizione

Il candidato ideale sa gestire un colloquio tecnico strutturato secondo la seguente esercitazione:

l candidato ha a disposizione 2 container di tipo LXC, sui quali è stata installata una versione standard di CentOS 7, senza alcuna personalizzazione.
Il fatto che siano container e non server fisici o virtuali non ha rilevanza ai fini della prova.
Il candidato può accedere in SSH ad entrambi i container tramite un utente non privilegiato, e poi eseguire comandi come root tramite 'sudo'.

Il test è strutturato su livelli di difficoltà crescenti.
E' possibile affrontare anche solo uno o alcuni dei livelli di prova richiesti, indipendentemente dall'ordine, sebbene siano pensati per difficoltà crescente.

LIVELLO 1

Il candidato dovrà installare e configurare sul primo container (systest1) un sito Wordpress, che risponda con FQDN:  
Potrà installare tutto ciò che ritiene opportuno per raggiungere questo obiettivo, e configurare i software installati come meglio ritiene opportuno.
Il sito dovrà rispondere sulla porta 80 in locale.
Se il tutto è avvenuto correttamente, il sito sarà visibile (tramite nostro Load Balancer già configurato) all'url: ...

LIVELLO 2

Per questo livello si chiede al candidato di spostare il database sul secondo container (systest2), e configurare il sito Wordpress per utilizzare il database sul container remoto.
Wordpress dovrà rimanere sul primo container (systest1).

LIVELLO 3

Come ulteriore evoluzione del livello precedente, si chiede al candidato di configurare il database in replica Master-Slave tra i 2 container.
E' indifferente quale container faccia da Master e quale da Slave.
Wordpress dovrà essere configurato per collegarsi al db Master.

Come ulteriore evoluzione di questo livello, è possibile separare le query di Wordpress in modo che quelle in scrittura siano dirette verso il db Master e quelle in lettura verso il db Slave.
Quest'ultimo obiettivo non è richiesto, ma sarà valutato positivamente.

LIVELLO 4

Come ultimo livello, si chiede di fare in modo che il sito Wordpress sia accessibile in HTTPS.
Il Load Balancer è già configurato per effettuare l'offload SSL della connessione HTTP.
Quindi è possibile configurare Wordpress in modo che, pur rimanendo in ascolto sulla porta 80 e non 443, generi i link interni con protocollo https anziché http.
Se la configurazione sarà corretta, il sito sarà raggiungibile e fruibile all'url: ....

Complimenti! se sei pronto ad affrontare questa tipo di esercitazione  e sei interessato ad un part time  allora sei la persona giusta per noi! fai la tua application e verrai contattato!

dettagli

  • Sede di Lavoro
    roma

  • Tipo di contratto
    Tempo Indeterminato

  • Orario di lavoro
    full-time

  • Valuta stipendio
    € (EUR)

  • Settore aziendale
    Information Technology

Candidati Ora Aspetta per favore...

Fai upload del tuo cv e candidati in meno di 47 secondi